Il nuovo paese della piattaforma COMEX: COSTA RICA

 

La stabilità politica della Costa Rica, l’alto tenore di vita distinguono il paese dai suoi vicini dell’America centrale. Il mercato del vino è molto cresciuto e negli ultimi cinque anni le vendite sono aumentate quasi dell’80%.

Non esiste produzione locale, ne consegue che il vino consumato in Costarica è tutto di importazione, il mercato del vino è dominato dai vini cileni (più del 55% di quota di mercato) e da quelli argentini con circa 2,7 milioni di Euro di venduto (15%). Seguono poi la Spagna (11%) e l’Italia (8%).

Si ricorda che nel paese risiede anche una importante comunità di origine italiana e numerosi sono i ristoranti di cucina italiana.

Anche se i consumi totali di vino sono ancora bassi, complessivamente poco meno di 12 milioni di litri annui, con consumi pro capite annui attorno a 2,1 litri, molti analisti ritengono che il mercato del vino in Costarica riserverà ottime prospettive di crescita.

Per quanto concerne la tassazione dal vino in Costa Rica è presente l’imposta sul valore aggiunto, riscossa ad un tasso del 13% del valore pagato in dogana. Inoltre viene riscossa un’imposta specifica ad un tasso di 3,46 CRC (0.14 €) per millilitro di alcol puro e un’imposta sul tabacco e sulle bevande al tasso di 0,234 CRC (0,0003 €) per millilitro di alcool puro.

Con riferimento all’etichettatura in Costa Rica è obbligatorio riportare il numero di registrazione rilasciato dall’autorità competente. La dichiarazione dovrebbe iniziare con una frase o un’abbreviazione che indichi chiaramente questa informazione al consumatore, ad esempio “Registrazione sanitaria” e abbreviazioni come Reg. San., RS. Inoltre l’etichetta dovrebbe includere un’avvertenza che “il consumo eccessivo di bevande alcoliche è dannoso per la salute” o una simile.

Per maggiore completezza sui singoli aspetti si invita a consultare le singole schede presenti all’interno della banca dati giuridica Comex di UIV per tutti gli approfondimenti normativi.

Legislazione, Mercato, News, Normative, Servizi, Servizio Giuridico, UIV, UIV Notizie, Unione Italiana Vini, Vino, comex, lex, normativa, servizio giuridico
WORLD WIDE WINE NEWS