Il vino super-premium sfonda nella GDO italiana

Secondo i dati di IRI presentati a maggio nel corso del webinar “Il vino nella Grande distribuzione tra riaperture e ripartenza dell’economia”, promosso da Veronafiere con Vinitaly, nei primi quattro mesi del 2021 le vendite di vino nel canale italiano della GDO (Ipermercati + Supermercati + Libero Servizio Piccolo + Discount + On Line Panel Iri) sono cresciute del 22% sullo stesso periodo del 2020, fino ad accumulare un fatturato di 180 milioni di euro. Alla crescita valore corrisponde un incremento delle vendite volume pari a 22 milioni di litri (+8,1%).

Nelle vendite al dettaglio crescono le etichette regionali, l’e-commerce e i super-premium consolidano la propria presenza sugli scaffali. L’effetto lungo del lockdown si fa sentire nelle strategie di canale, anche se i numeri della moderna distribuzione tenderanno a normalizzarsi.

La cronaca del webinar, arricchita di dati statistici e tabelle, nell’articolo di Omar Bison “Il super-premium sfonda in GDO”, pubblicato su Il Corriere Vinicolo 24/2021.

Italia, gdo, iri, Omar Bison, supermercati, veronafiere, vinitaly
WORLD WIDE WINE NEWS