Scenari futuri: l’automazione per il controllo degli infestanti

Sulle pagine de Il Corriere Vinicolo Vite n. 10 del 13 marzo 2023, in un contributo a cura del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, è presentato un possibile scenario per la viticoltura del futuro: l’opportunità “sostenibile” per la gestione di interfila e sottofila offerta dal miglioramento dell’agricoltura di precisione, che oggi può contare su sistemi di navigazione, sensori di distanza, telecamere e algoritmi per il riconoscimento.

Nel servizio – firmato dai ricercatori Sofia Matilde Luglio, Lorenzo Gagliardi, Mino Sportelli, Marco Fontanelli,Christian Frasconi e Michele Raffaelli – è presentata anche la tecnologia RTK-GNSS, un sistema di posizionamento in cui la Real Time Kinematic è utilizzata per aumentare la precisione dei segnali GNSS, utilizzando una stazione base fissa che invia correzioni a un ricevitore in movimento (un rover) presente sulla macchina. Tale sistema permette di raggiungere un’accuratezza di posizionamento dell’ordine di un centimetro.

In un box un focus sulla Strategia 2030 per il Suolo, l’impegno cioè dell’UE per una produzione agricola più resiliente e sostenibile.

Corriere, CV 10/2023, gestione del suolo, interfila, RTK-GNSS, sottofila, università di pisa, viticoltura di precisione

WORLD WIDE WINE NEWS