Vino e cibo: come faccio a dirtelo? Trasferimento della conoscenza e comunicazione efficace

Nella comunicazione siamo sempre per lo più attenti ai contenuti del messaggio che vogliamo trasmettere, scritto orale omultimediale che sia, ma la condizione necessaria perché i contenuti possano essere comunicati è la creazione di una relazione con nostro lettore o ascoltatore. Una condizione questa che si fa ancora più necessaria nella nostra epoca, tempo in cui la “prossimità digitale”, con quella grande disponibilità di informazioni prêt-à-porter che ne consegue, ha portato molte persone a confondere l’accesso alla conoscenza con la capacità di padroneggiarla o farla propria.

Potenziare la capacità di trasferire il sapere, attraverso l’apprendimento di metodi e lo sviluppo di doti naturali, è l’obiettivo dell’edizione 2022 del Sensory Executive Master in comunicazione innovativa organizzato dalla International Academy of Sensory Analysis (IASA), accademia internazionale e scientifica, fondata nel 2005 per studiare e diffondere l’analisi sensoriale, quale strumento di descrizione e di misurazione del percepito, ma anche come mezzo per migliorare la qualità della vita.

Tre gli appuntamenti in programma per il prossimo mese di novembre.

Nella prima sessione del master (7 novembre 2022), Massimo Giordani, esperto di strategie di marketing, presidente dell’Associazione Italiana Sviluppo Marketing e docente presso l’Università di Torino, condurrà il corso La trasmissione della conoscenza on-line. Si esploreranno le modalità con cui si può trasferire la conoscenza nell’era digitale, una panoramica sul ruolo di Internet come acceleratore dello sviluppo del sapere attraverso strumenti come le piattaforme di e-learning, i sistemi di videoconferenza e di gestione di aule virtuali, i social media che, per loro natura, sono preposti alla condivisione, e le nuove frontiere aperte dalla realtà virtuale  (qui il programma).

La voce che narra il gusto dal vivo e in video è invece titolo della seconda matinée del Master Executive di IASA (21 novembre 2022). Elena Astone, attrice, presentatrice e speaker, sarà la trainer di questo appuntamento che promette di restituire la piena capacità di comunicare in pubblico con gli strumenti più efficaci e adatti all’indole personale: sguardo postura voce e logica dialettica (qui il programma).

Sulla cattedra dell’ultima sessione, quella del 28 novembre 2022, vi sarà Guido Bosticco, docente di scrittura e professioni dell’editoria all’Università di Pavia. Il contesto relazionale, che definisce i termini in cui una comunicazione si può instaurare e che ne decreta il successo o l’insuccesso, sarà la pagina bianca su cui scrivere e trasmettere il messaggio di La scienza del “come faccio a dirtelo”: non esiste un’argomentazione universalmente valida, bensì ne esiste una per ogni situazione contingente in cui il discorso accade. Questa è la scena comunicativa in cui il trasferimento della conoscenza ha luogo (qui il programma).

Il master si svolgerà a Milano presso Advant Nctm (Via Agnello, 12 – Milano 20121), nei giorni 7, 21 e 28 novembre, tra le ore 8.30 e le 17.30 (per le iscrizioni si rimanda ai programmi sopra segnalati)

FEB

Eventi, analisi sensoriale, comunicazione, Elena Astone, Guido Bosticco, IASA, International Academy of Sensory Analysis, Luigi Odello, Massimo GIordani, Sensory Executive Master in comunicazione innovativa

WORLD WIDE WINE NEWS