California, la vendemmia 2021 è stata eccezionale per qualità

Come riferito in una nota stampa dal Wine Institute di San Francisco la vendemmia californiana 2021 è stata definita di “eccezionale qualità” da larga parte dei viticoltori del Golden State.

La raccolta è cominciata presto in molte regioni vinicole della California, compresa quella settentrionale, con anticipi che vanno da una a diverse settimane rispetto alla media di lungo periodo; diversamente la vendemmia è stata ritardata nella costa centrale che ha avuto vissuto un’annata piuttosto fredda. All’eccezionale qualità fa da contraltare una diminuzione delle rese a causa, in primo luogo, della siccità. I dati di produzione verranno come di consueto comunicati nel mese di febbraio. Ricordiamo che la California produce l’80% circa di tuto il vino made in Usa e che le previsioni sulla produzione vinicola mondiale presentati da OIV nelle scorse settimane indicano per gli Stati Uniti una produzione 2021 di 24,1 milioni di ettolitri (+6% vs 2020, anno che era stato compromesso da siccità ed incendi).

FEB

Dai Mercati, oiv, vendemmia 2021, Wine Institute
WORLD WIDE WINE NEWS