UK, BREXIT -proroga al primo luglio 2022 dell’esenzione della certificazione per i prodotti biologici

In una nota pubblicata, ieri, sul sito del dipartimento dell’agricoltura (DEFRA), il Governo britannico ha comunicato la proroga al 1° luglio 2022 dell’esenzione dell’obbligo del certificato di ispezione (COI) per i prodotti biologici importati dall’UE, dalla Norvegia, dall’Islanda, dal Liechtenstein e dalla Svizzera.

Vi ricordiamo che, lo scorso 26 luglio, il governo britannico ha annunciato (COMUNICATO GOV.UK) l’eliminazione dei certificati per tutti i vini importati.

Questo significa che non sarà richiesto il VI-1 o l’autocertificazione UK per le importazioni di vino dall’Unione europea, quindi dall’Italia, che sarebbero dovuti entrare in applicazione dal primo gennaio 2022.

Tale annuncio è stato seguito da una proposta di modifica normativa che il governo britannico ha sottoposto a consultazione pubblica fino al 23 settembre 2021.

Europa, Mercato, Normative, Politica, Vino, Brexit, certificati bio, export UK
WORLD WIDE WINE NEWS