Sorpresa Corea: è il secondo mercato del vino più attraente del mondo

Wine Intelligence ha pubblicato l’edizione 2021 del suo report Global Compass, analisi annuale dei principali fattori economici e del mercato vinicolo internazionale finalizzata a classificare l’attrattività del vino in 50 paesi focus, esplorando versi fattori che incidono sull’industria vitivinicola.

Come già è stato in passato, gli Stati Uniti d’America si confermano anche nel quest’anno il mercato “più attraente” di tutti, tuttavia la maggiore attenzione degli osservatori va oggi sulla Corea del Sud, secondo mercato nella classifica di attrattività del vino stilata da Wine Intelligence.

Se infatti negli USA la crescita dei consumi sta rallentando, nel paese asiatico si è riscontrato una crescita CAGR dei consumi di vino superiore all’11% tra il 2016 ed il 2020 (dati IWSR Drinks Market Analysis).

Guardando agli altri mercati, a livello globale, il Global Compass 2021 rivela una complessiva variazione in negativo dei punteggi di “attrattività” rispetto al punteggio medio 2020. In alcuni mercati le restrizioni del Covid hanno portato a dinamiche di certo interesse: in Scandinavia , ad esempio, i consumatori hanno portato i consumatori ad acquistare vino localmente ed insieme l’e-commerce ha creato opportunità di crescita senza precedenti. Diversamente l’impatto della pandemia è pesato in modo significativo in quei mercati in cui il turismo è un delle leve più importanti: Italia Francia e Spagna sono scese di posizione nella classifica. In Sud Africa trova nel 2021 l’ultimo posto nel ranking, a causa di ripetuti divieti di vendita degli alcolici.

FEB

Dai Mercati, attrattività del vino, Global Compass 2021, wine intelligence
WORLD WIDE WINE NEWS