SRI LANKA: Nuovo paese nella Piattaforma Comex

Lo Sri Lanka è una repubblica insulare dell’Oceano Indiano, situata a est della punta meridionale dell’India.

Ha una popolazione di circa 22 milioni di persone e il più basso tasso di urbanizzazione tra i paesi asiatici, circa 2,3 milioni di persone vivono nella capitale, Colombo.

Il vino rosso è la tipologia prediletta dai consumatori srilankesi con oltre il 70% di consumo, seguita dal vino bianco. La Francia, l’Australia, il Cile, l’Italia e il Sudafrica compongono la top 5 in termini di vendita in valore.

Per quanto concerne l’etichettatura del vino in Sri Lanka deve essere in una delle tre lingue riconosciute: Inglese e/o Tamil e/o Cingalese.

Il nome comune del prodotto, ad esempio “vino rosso” o “vino bianco” deve essere riportato sul pannello principale della confezione in almeno due delle tre lingue consentite e avere un’altezza minima di 3 mm e non meno di 1/3 della dimensione del marchio.

La data di scadenza deve essere dichiarata sull’etichetta, espressa in mese e anno e preceduta dalla parola “Use Before” o “Best Before” o l’abbreviazione in Sinhala oppure in Tamil. I regolamenti non prevedono alcuna esenzione per il vino.

Per maggiore completezza sui singoli aspetti si invita a consultare le singole schede presenti all’interno della banca dati giuridica Comex di UIV per tutti gli approfondimenti normativi.

Inoltre per maggiori informazioni su tutte le novità introdotte dalla nuova disciplina, scrivere alla mail serviziogiuridico@uiv.it

Consulenza, Normative, Servizio Giuridico, UIV, Vino, comex, Sri Lanka
WORLD WIDE WINE NEWS