Export Spagna primo trimestre: +6% valore e +16% volume

Tra gennaio e marzo 2021, la Spagna ha inviato nel resto del mondo 5,478 milioni di ettolitri di vino (+16% o +750.000 hl vs gen-mar 2020) cui corrisponde un fatturato complessivo di 638,4 milioni di euro (+6% o è 34,2 milioni di euro vs periodo precedente). Fonte di questi e dei seguenti dai il report sull’export vinicolo di marzo redatto dall’Observatorio Español del Mercado del Vino.

È stato in particolare il mese di marzo a trainare l’incremento delle spedizioni del primo trimestre; le spedizioni del terzo mese del 2021 valgono infatti 263,9 milioni di euro (+21% va marzo 2020) e 2,101 milioni di ettolitri (+30%). Quello 2021 è stato dunque il miglior marzo di sempre per le esportazioni vinicole spagnole in valore e il più “ricco” dal 2015.

Crescono per entrambi gli indicatori (volume e valore) le spedizioni di vino in bag-in-box, vino fermo in bottiglia. In termini di volume crescono anche le spedizioni di sfuso senza indicazione geografia e sfuso varietale. Non si ferma invece l’involuzione delle spedizioni di vino spumante.

spumante non torna indietro e mantiene la sua evoluzione negativa.

Nell’anno a marzo 2021 la Spagna ha esportato 20,9 milioni di ettolitri di vino (+0,5% va 12 mesi precedenti) per un valore complessivo di 2,651 miliardi di euro (-0,8%).

Tra le destinazioni in attivo, l’OeMV segnala in particolare l’Italia, l’Irlanda, la Romania, la Repubblica Ceca e la Cina. Non si ferma invece il calo delle spedizioni verso Russia e Messico.

FEB

Dai Mercati, Senza categoria, export Spagna, OeMV
WORLD WIDE WINE NEWS