Cominciata la costruzione della Cité des vins et des Climats de Bourgogne

n Borgogna sono cominciati i lavori per la realizzazione della Cité des vins et des Climats de Bourgogne, progetto lanciato nel 2010 dal Bourgogne Wine Board (BIVB) per la valorizzazione della vitivinicoltura e per la promozione del turismo del vino di una delle più importanti regioni vinicole francesi e per la promozione del

Il progetto prevede la realizzazione di una rete di tre “città del vino” che troveranno sede nelle città di Chablis, Beaune e Mâcon. La prima pietra della Cité di Beaune è stata posata lo scorso 12 marzo, quella della città del vino di Mâcon il 29 dello stesso mese, mentre i lavori a Chablis cominceranno nel corso della prossima estate.

La Cité de Beaune (3.600 metri quadrati) sarà inserita all’interno di un più ampio progetto urbanistico che estendendosi su di un totale di dieci ettari comprenderà oltre agli spazio museali anche altre strutture ricettive e commerciali. A Mâcon invece verrà ristrutturata ed ampliata la Maison des Vins del BIVB, fino ad occupare una superficie di 1.900 metri quadrati. La Città del Vino di Chablis sorgerà nel luogo delle storiche cantine di Petit Pontigny (1.900 metri quadrati a progetto).

L’inaugurazione ufficiale della Cité des vins et des Climats de Bourgogne è in programma per l’estate 2022.

FEB

Dai Mercati, Beaune, borgogna, Chablis, Cité des vins, città del vino, Mâcon
WORLD WIDE WINE NEWS