Vino di lusso e superalcolici artigianali: Cbrands apre una divisione dedicata

Con una nota dello scorso 30 marzo, Constellation Brands ha comunicato l’avvento di una nuova divisione autonoma e verticale dedicata al fine wine e agli spirit artigianali. Questa strategia segue la rotta verso la premiumizzazione intrapresa nel 2019, quando Cbrands ha cominciato a focalizzarsi con decisione su marchi di fascia alta, alienando una consistente parte dei marchi low-end del suo portafoglio: si pensi – ad esempio – allo storico accordo, annunciato proprio ad aprile 2019 e conclusosi a gennaio 2021, che a portato alla cessione a E. & J. Gallo Winery di trenta marchi di fascia bassa.

Tra i marchi di fine wine che saranno gestiti e promossi dalla nuova divisone vi sono: Robert Mondavi Winery, The Prisoner Wine Company, SIMI Reserve Tier, Ruffino, Schrader Cellars, Double Diamond, To Kalon Vineyard Company, Mount Veeder Winery e Booker Wines, mentre tra i superalcolici la nuova unità si occuperà di: High West whiskey, Casa Noble Tequila, Mi Campo, Copper & Kings, Nelson’s Green Brier Distillery e The Real McCoy.

FEB

Dai Mercati, brand, Cbrands, marchi, premiumization
WORLD WIDE WINE NEWS